UNA STORIA CIVILE: Dal Naviglio interno all’idrovia Milano-Mare

Mostra a cura di Maurizio Brown, Pietro Redondi

con Antonello Boatti, Maria Antonietta Breda, Costanza Ceccarelli, Marco Prusicki, Davide Rodi, Renato Rovere.

La mostra ricostruisce la vicenda di due canali navigabili milanesi: il Naviglio interno e l’idrovia Milano-Mare. Il primo è stato relegato nel sottosuolo, il secondo è rimasto incompiuto, ma oggi sono entrambi oggetto di studi e dibattiti per un loro rilancio.
Attraverso immagini d’archivio, anche inedite, il visitatore esplora la storia delle due opere idrauliche, concepite di “pubblica utilità”, fino alle più attuali proposte per farle rivivere.
Quattro sezioni compongono il percorso espositivo:
1. Un canale fonte di ricchezza e di discordia, 1862-1928
2. Un sogno lungo oltre un secolo, 1902-2019
3. La copertura del Naviglio: una scelta univoca, 1929-1969
4. Inventare un nuovo Naviglio, 2011-2019

La mostra inaugurata il 27 novembre 2019 sarà in corso fino al 1 febbraio 2020.

Ingresso libero presso l’Università di Milano-Bicocca, Edificio U6 piano -1, piazza dell’Ateneo nuovo n.1

Orario: lunedì-venerdì 8-21 | sabato 8-13 | chiuso la domenica.

La mostra è visibile online sul sito:

http://milanocittadellescienze.it/it/mostre/una-storia-civile/

Sono previste conferenze si approfondimento nelle seguenti date:

martedì 14 gennaio 2020 ore 17,30: I nuovi navigli milanesi, Antonello Boatti e Marco Prusicki (Politecnico di Milano) Università di Milano-Bicocca, Edificio U6, piano terreno, aula 06.

giovedì 23 gennaio 2020 ore 17,30: Il canale navigabile Milano-Po: una storia infinita, Alessio Picarelli (Agenzia interregionale del fiume Po) Università di Milano-Bicocca, Edificio U6, piano -1, aula Martini.