Nel 2016 la Città Metropolitana ha dato il via ai lavori di restauro della fontana di Piazza Grandi e del sottostante rifugio antiaereo. L’inaugurazione è avvenuta il 27 febbraio 2017 alla presenza del Sindaco di Milano Giuseppe Sala, dell’Assessore al Verde – Urbanistica – Agricoltura Pier Francesco Maran e del Presidente del Municipio 4 Paolo Bassi.
Il progettista del restauro e direttore dei lavori è l’Arch. Alfredo Bonfanti del Settore Area Verde, Agricoltura e Arredo Urbano, il cui Direttore è l’Arch. Paola Viganò.
Lo stupore dipinto sul volto della scultura bronzea protesa verso la cascata d’acqua scrosciante sulla sottostante grande vasca ha in un certo senso “ispirato” una decisione in fase di restauro: preservare le concrezioni calcaree e il muschio cresciuti lungo la slanciata “torre” dalla cui sommità esce il getto d’acqua. Si è così voluta mantenere la simbiosi creatasi nel tempo tra gli elementi costruiti, quindi artificiali, con quelli naturali, formatisi spontaneamente in settant’anni.
Nel corso della Seconda Guerra Mondiale il rifugio antiaereo ad uso pubblico era indicato come “Ricovero N° 56”.
La foto d’epoca ci è stata gentilmente data dal Sig. Claudio De Biaggi.