Dolina al Castello di Milano

Sarà causa delle recenti e consistenti piogge?

Sarà che il tempo tende ad “assestare” ogni cosa?

Sia come sia, nel fossato del Castello di Milano, accanto al Rivellino di Porta Vercellina, si è aperta una piccola dolina. leggi tutto…

Il grande porto d’Italia

Non si dimentichi che Milano, e per l’esattezza la sua Darsena e gli attracchi minori, costituivano uno dei maggiori porti d’Italia e la “classifica” veniva (e viene) stabilita in base al tonnellaggio delle merci scaricate e caricate: leggi tutto…

I Navigli di Milano

In tema di canalizzazioni vediamo che il Naviglio Grande è il canale artificiale più importante della città di Milano e deriva le sue acque dal fiume Ticino. Stando ad alcune cronache medievali il suo scavo principierebbe nel 1177 o nel 1179. leggi tutto…

Arena Civica di Milano

Il Laboratorio didattico di Conservazione delle architetture complesse del Politecnico di Milano, i cui docenti sono Elsa Garavaglia, Maria Cristina Giambruno e Franco Guzzetti, ha intrapreso per l’anno accademico 2017-2018 la definizione di un progetto di conservazione e uso ad impianto sportivo dello storico complesso dell’Arena Civica “Gianni Brera” di Milano. leggi tutto…

Sirene d’allarme a Milano

I penetranti e cadenzati suoni della sirena davano il preallarme, l’allarme e il cessato allarme. La gente così sapeva di doversi recare, e di corsa, nei rifugi antiaerei. Ma prima delle ostilità la sirena serviva, e tutt’oggi serve, a ben altri scopi. leggi tutto…

Architetture sotterranee: i Collettori Fognari di Milano

Dai condotti ai “navazzari”

Nei secoli passati i lavori edili hanno messo in luce l’esistenza di opere fognarie antiche, come ad esempio in via Bassano Porrone, dove a circa 6,4 metri di profondità è stato rinvenuto un condotto di mattoni largo 60 cm, alto 90 cm e con la volta a tutto sesto, probabilmente riconducibile all’epoca romana. leggi tutto…

Castello di Milano: ancora colpi di ruspa

La ruspa ha nuovamente “colpito” al Castello di Milano. Si voleva scavare per fare passare l’ennesima tubatura?

Ma, visto che la benna si è arrestata sulla Ghirlanda del Castello, ora quale sarà la fulgida risoluzione? leggi tutto…

Cava d’argilla e armi di bronzo a Milano

Cascina Ranza (MI)

Un tempo alla periferia di Milano esistevano numerose cave d’argilla. Una in particolare era stata aperta presso la storica Cascina Ranza, edificio presente agli inizi del XVIII secolo e riportato nel Catasto di Carlo VI (Catasto Teresiano).

Sul finire del XIX secolo, proprio nel corso dell’estrazione a cielo aperto dell’argilla, ecco che le maestranze cominciano a rinvenire armi di bronzo di oltre tremila anni prima. leggi tutto…

La “strada segreta di dentro” del Castello di Milano

La Galleria di Controscarpa del Castello di Milano, denominata da Leonardo da Vinci “strada segreta di dentro” e oggi conosciuta impropriamente come “Galleria della Ghirlanda”, è un’opera unica al mondo per l’epoca di costruzione, la lunghezza e l’articolazione. leggi tutto…

Nelle profondità del Castrum

Ogni qualvolta scendiamo nei più profondi recessi del Castello di Milano aggiungiamo un tassello, seppure piccolo, a quanto noi s’era scoperto, documentato e compreso in precedenza. leggi tutto…

Ricerca ed elaborazione dei dati

Come ogni altro manufatto le opere sotterranee sono il frutto di una intenzione supportata dall’applicazione della volontà alle proprie risorse, sia materiali che intellettive. leggi tutto…

Scudi degli inermi nel ventre di Napoli

L’odore del tufo umido ci avvolge, ci accompagna in un’altra discesa. Gli antichi vuoti lasciati da cave e acquedotti sono stati approfonditi e modificati. Hanno aggiunto panche in muratura che seguono l’andamento delle pareti. leggi tutto…

Il fascino del sottosuolo

La vita di superficie segue un suo svolgersi, nel sottosuolo tutto è apparentemente fermo. Questo è uno degli aspetti del fascino, inteso come “potenza di attrazione” in senso positivo, data dal percorrere gli ambienti da tempo abbandonati. leggi tutto…