«MILANO SOTTERRANEA SU MM»

di Gianluca Padovan

 

Il quindicinale MM – Master della Scuola di Giornalismo "Walter Tobagi" dell’Università degli Studi di Milano ha dedicato un articolo del n° 6 (23 febbraio 2011) alle indagini sotterranee condotte dall’Associazione SCAM sotto la metropoli.

 

 

L’articolo, corredato da foto, è stato scritto da Pietro Pruneddu; ecco il titolo: «Gallerie, bunker e stanze segrete. Alla scoperta della città perduta».

 

Sito web: i numeri di MM si possono leggere all’indirizzo: http://www.lasestina.unimi.it

 

Si parla ovviamente del Castello di Porta Giovia, poderosa macchina bellica medievale nonché sontuosa residenza ducale; si ricorda che i dissennati progetti di ascensore nel rivellino, ristorante e paninoteca non vanno realizzati! Il Castello va mantenuto così com’è, studiato e fatto conoscere. Non va snaturato, non è un parco giochi ma un bene architettonico, archeologico e storico di proprietà della Comunità.

 

Si parla inoltre dei sotterranei delle chiese, dei rifugi antiaerei e della cantina dell’ultimo condannato a morte di Milano: colui che dimorava nel Vicolo Bagnera e ogni tanto a scopo di rapina ammazzava qualcuno.

 

 

di seguito il link diretto: http://www.lasestina.unimi.it/lasestina/posts/mm-23-febbraio-2011/