Il giorno sabato 6 marzo, alle ore 14,30 presso l’Auditorium Cà Granda (Viale Ca’ Granda n. 19, Milano - ATM 5, 51, 86) si terrà il Convegno: 

70 anni fa: la città sotto i bombardamenti

I RIFUGI ANTIAEREI A DIFESA DEGLI INERMI

INGRESSO GRATUITO

 
Si aprono nei nostri ricordi i Settanta anni dall’inizio della Seconda guerra mondiale per l’Italia. Si devono mantenere vivi quei momenti della popolazione civile sotto le bombe, la quale, da sempre, subisce le guerre. Si devono trasmettere quegli interminabili attimi tra fischio della bomba d’aereo che cade e deflagrazione che distrugge. Si devono mantenere nella memoria attraverso le molteplici strutture realizzate, raramente “a prova di bomba”, che dovevano proteggere gli inermi, ovvero la popolazione civile.

I rifugi antiaerei devono essere visti come “musei di sé stessi”, devono essere fruiti così come il tempo ce li ha consegnati. Il loro stato globale di conservazione presenta i segni dell’abbandono, ma senza che le strutture stesse siano compromesse. Gli interventi sarebbero quindi limitati e non invasivi, di costo contenuto e d’indubbia valorizzazione di un qualcosa che ad oggi, sul territorio nazionale, ha pochi eguali. Potrebbero diventare contenitori di memoria e d’emozioni, ospitando anche mostre di vario genere che, in qualche modo, li farebbero vivere e mantenere nel tempo, nella memoria visiva, affinché non si debbano più utilizzare sotto le bombe. Occorre trasmettere alle generazioni che ci seguono il messaggio che la pace va assolutamente e sempre mantenuta: tremila anni di storia sono sufficienti a ricordarcelo e noi dobbiamo fermamente apprendere per applicare.  

Per l’Associazione Speleologia Cavità Artificiali Milano – Circolo di Legambiente

il presidente

Gianluca Padovan 

………………………………………………………………………………………… 

L’Associazione Speleologia Cavità Artificiali Milano – Circolo di Legambiente

presenta il convegno:

70 anni fa: la città sotto i bombardamenti
I RIFUGI ANTIAEREI A DIFESA DEGLI INERMI

Sabato 6 marzo 2010 c/o Auditorium Ca’ Granda


Viale Ca’ Granda n. 19

Milano (ATM 5, 51, 86)

Ore 14.30 – INGRESSO GRATUITO 


INTERVERRANNO:

Franco Tucci (Consiglio di Zona 9 – Niguarda)

Bruno Casati (Già Assessore della Provincia di Milano)

Luca Squeri (Assessore Patrimonio e Demanio della Provincia di Milano)

Massimo Cò (Direttore Centrale Patrimonio e Servizi Generali della Provincia di Milano)

Antonio Pizzinato (Presidente Regionale A.N.P.I.)

Onorio Rosati (Segretario della Camera del Lavoro di Milano)

Damiano Di Simine (Presidente Legambiente Lombardia)

Roberto Basilico (Presidente Federazione Nazionale Cavità Artificiali)

Gianluca Padovan (Presidente Associazione SCAM-Circolo di Legambiente)


Si presenteranno inoltre i seguenti contributi:

- Laura Barbirato (Preside Scuola via Bodio): Il rifugio della Scuola Elementare di via Bodio a Milano

- Maria Antonietta Breda (Politecnico di Milano): I rifugi antiaerei in cemento armato a Milano

- Fabio Fabbri (Direttore Qualità Urbana Comune di Sesto S.G.): La scoperta del rifugio antiaereo di via Falk a Sesto San Giovanni

- Alessandro Merlotti (Politecnico di Milano): Il rifugio in cantina

- Claudia Ninni (Federazione Nazionale cavità Artificiali): I rifugi antiaerei di tipo speciale

- Michela Zucca (Antropologa): Donne di Niguarda sotto le bombe

- Emilia Borghi (Presidente AUSER Forlanini): Il filo della memoria tra le generazioni: lo stage degli studenti in una RSA (Residenze Saniterie Assistenziali)