Desio Underground…

Le operazioni di Archeologia del Sottosuolo ad oggi condotte a Desio presso il Parco di Villa Cusani – Tittoni – Traversi hanno portato all’individuazione di due canali sotterranei: il “Canale sotterraneo della Bendata” e il “Canale sotterraneo del Roberto”.

Il “Canale sotterraneo della Bendata” prende il nome da una delle tante statue che coronano la sommità della storica Villa, certamente sorta su di una precedente struttura individuata a seguito delle indagini condotte nei sotterranei dall’Associazione Speleologia Cavità Artificiali Milano della F.N.C.A.

Struttura in mattoni, fondo compreso, il “Canale sotterraneo della Bendata” aveva il pozzetto d’accesso riempito con terra, pietrame e altro materiale di risulta, probabilmente attorno agli anni Settanta. “Preziosi reperti” datanti ce lo confermerebbero: il cappuccio di una penna a sfera, una bottiglia di plastica della candeggina, resti di “pianelle”, etc.